>

Pagine

lunedì 3 dicembre 2012

Se mi dicono ancora una volta che è proprio come ai vecchi tempi giuro che mi butto dalla finestra.


"Se mi dicono ancora una volta che è proprio come ai vecchi tempi giuro che mi butto dalla finestra"


Questo lo diceva Buster Keaton nel film di Chaplin "Luci della Ribalta".
Certo, erano gli anni '50, ma il tempo per determinati "affari" è relativo, più relativo di un -1.

Finalmente le primarie del Partito Democratico sono finite e dopo mesi di talk show, litigi alla Maria De Filippi, ospitate da Vespa senza plastico e chi più ne ha più ne metta, non è cambiata una beata mischia (così la correzione del word). Tanto rumore per nulla. 
A rigore di logica: 
Bersani è segretario del PD da tempo immemore, perciò volente o nolente è stato lui a determinare del tutto o in parte la disfatta del partito: un partito che è proprio partito e non è più tornato. Ora: quando un pezzo della vostra automobile non funziona e ne determina lo sfascio, cosa fate? Lo sostituite o no?
La risposta sarebbe sì, se non stessimo parlando degli elettori del centrosinistra.
Adesso non ci resta che aspettare la discesa in campo del Cavaliere e siamo a posto.
Io vorrei, dal mio canto, che tutti Loro scendessero in campo: al campo santo.
E invece, Bersani è Partito Democratico e Berlusconi ritorna con Forza Italia II la vendetta.


Ah,ecco! Forse ho capito a cosa si riferivano i Maya...