>

Pagine

lunedì 28 ottobre 2013

Differenziamoci



Ho fatto a pezzi il mio vecchio materasso. Ho separato la parte tessile da quella metallica. Quest'ultima l'ho conservata appositamente per darla ai "cercatori di ferro" o rigattieri della spazzatura. L'ho tenuta un paio di giorni sentendo le urla di mia madre che non ne poteva più di avere questa grata in salotto. Ma oggi, oggi ho chiamato dal balcone il cercatore di ferro e subito gli ho chiesto se gli potesse far comodo. Sono scesa giù, l'uomo non sapeva come ringraziarmi prima. A momenti mi baciava le mani. Io quasi mi son sentita in colpa. Quanto gli frutterà? Una decina di euro? Giusto per garantirsi il pranzo oggi o la cena.

Differenziamoci, noi umani, che è meglio.