>

Pagine

martedì 24 dicembre 2013

Il presepe ai tempi dello Spread: San Giuseppe e l'IMU




Questa è un'altra delle tristi storie della crisi. Quest’anno in Giudea è accaduto qualcosa senza precedenti. I Re Magi, giungeranno dal lontano Oriente e invece del solito trittico oro, incenso e mirra, verranno in veste di ufficiale giudiziario per pignorare la capanna: a quanto pare non sono state versate le quote IMU per la baracca. Già l’Arcangelo Gabriele aveva notificato la cartella di pagamento a Maria Vergine che ha deciso di fare causa all’ASL di Nazareth per le complicazioni avute al feto per via dello stress emotivo. San Giuseppe non avendo altra scelta ha deciso di incatenarsi alla mangiatoia in segno di protesta. “Lo Stato ci ha abbandonati- ha dichiarato il falegname di Gerusalemme- da secoli ci parlano dell’Assunzione di Maria, ma nessuno s’è mai fatto vivo” .