>

Pagine

venerdì 25 aprile 2014

La sposa perfetta, dal 1895

                                                I doveri delle spose del 1895.


Questo è uno stralcio di una predicazione sulla Sacra Famiglia. Un elenco che è una tragedia. 
Il punto 1 è il minimo sindacale. Poi, dal 2 in poi, comincia l'escalation di comandamenti medievali:
2. Rispettarlo come capo. Ricordiamoci che le donne però sono il collo e sanno come fare girare il "capo" quando vogliono. 
3. Obbedirlo come nostro superiore. Certo, magari abbaiare e scodinzolare all'occasione.
4.Assisterlo con premura. "Dove sono i calziniiii?" e un bel deciso "pìgliateli." può essere sufficiente.
5.Ammonirlo con reverenza. Il mattarello fa parte della reverenza?
6. Rispondergli con grande mansuetudine. Per 5 giorni al mese è fantascienza.
7. Pregare per esso il Signore. Sono ammesse cose del tipo "Gesù ti prego azzoppalo".
8. Tacere quando è alterato. Ottimo per farlo sentire in colpa, intanto meditate vendetta.
9.Sopportarne i difetti. Disclaimer: non saper tenere l'uccello nelle mutande non è un difetto.
10.Schivare con familiarità gli altri uomini. Soprattutto quelli che bussano alla porta e dicono "Siamo di Equitalia"
11. Non consumare la roba in vanità. Boh, forse non bisogna usare i cetrioli come maschere per il viso, ma farli all'insalata.
12. Essere sottomessa alla madre al marito e ai suoi.... ah ah ah ah
13.Umile e paziente con le cognate. Un invito a scegliervi figli unici.
14.Prudente con quelli della famiglia. Non lasciate coltelli in giro.
15.Amante della casa. Una volta avevo un vicino che di cognome faceva "Della Casa"...
16. Riservata nei discorsi. Il condominio, può anche non essere interessato ai vostri stati di FB.
17. Osservatrice dei doveri religiosi. Esattamente come la mantide, quella religiosa che stacca la testa al partner dopo l'amplesso.

18...Non c'è il 18. Sicuramente chi ha scritto 'sta cosa è morto ammazzato. Dalla sposa perfetta.