giovedì 4 settembre 2014

Salerno: Uomo ordina delle ostriche e trova 5 perle



Accade a Salerno, in pieno centro, nell’Osteria «Nonna Maria» di via Roma.

Due signori ordinano ostriche e champagne per brindare all'incontro e si ritrovano con cinque perle fresche di giornata. 
E parte il circo mediatico: articoli, puntatone pomeridiano della D'Urso, prime pagine e interviste a go go. Tutto muco che cola, soprattutto per il ristorantino e la pescheria fornitrice di bivalvi.
Il trovatore fortunato è il Signor Lo Bianco, alto dirigente di Poste Italiane, che  intervistato a Pomeriggio 5 dalla D' Urso, si mostra contrariato per le domande troppo invasive della privacy. "Ero a cena con un'amica, era solo un'amica " , ribadisce tra una domanda in barbarese e una risposta costipata nei meandri del chi me l'ha fatto fare.
Lei , Barbara, vuole l'esclusiva delle foto delle pietre , insiste per il bene psicologico delle casalinghe davanti la tv, lui risponde "Ci devo pensare, prima devo farle valutare dagli Scienziati a cui le ho consegnate". Barbara incassa il colpo e chiude il collegamento. Che peccato. 

...E pure ora che ci penso una volta anche io mentre mangiavo una cozza ho trovato qualcosa dentro: un pezzo di assorbente. Fa' lo stesso? Qualcuno vuole l'esclusiva?



 "L'ottimista è un uomo che, senza una lira in tasca, ordina delle ostriche nella speranza di poterle pagare con la perla trovata".  (Ugo Tognazzi )