>

Pagine

venerdì 23 gennaio 2015

Caponata col dado. Star fa lo spot e i siciliani si arrabbiano

Paghiamo il pizzo, viviamo nell'anarchia amministrativa, baciamo le mani, ma ci ribelliamo se la Star fa uno spot - che peraltro manda belle immagini di Palermo fino a Gorizia- in cui la finta chef di turno, e la finta mamma, stanno ai fornelli tra melanzane e capperi e mettono il dado nella caponata.

Con tutto il rispetto per la caponata, ma la stessa verve insurrezionale non potremmo tirarla fuori quando il nostro esimio Presidente della Regione assiste da Ponzio Pilato al licenziamento di 556 operai della Cala?
Oppure quando scopriamo che per pagare i vitalizi agli ex deputati, la Regione Sicilia stacca  300 assegni per l'ammontare di 19 milioni di Euro?
Pensate che dopo anni di duro lavoro alla Regione Sicilia, passati tra il Bar e i permessi ricostruzione unghie, un vitalizio può raggiungere anche i 10.800 Euro al  mese.

Mi rendo conto che non si tratta di nulla di nuovo, non è uno spot in visione nazionale, non è un talk show, è solo la nostra dignità, che nel brodo - sempre lo stesso- c'è finita già da tempo. Altro che dado.